risparmio energetico casa

Avete mai pensato a come sarebbe semplice controllare i consumi energetici con un sistema tecnologico e automatizzato? Attualmente tale ipotesi non è così complicata e difficile da realizzare. Il tutto è possibile infatti, attraverso la tecnologia domotica, una scienza che studia e introduce nel mercato nuove tecnologie, volte non solo a migliorare la nostra vita quotidiana, ma è anche un’ottima risorsa in chiave di risparmio energetico.

Proprio con il ricorso alla domotica all’interno della nostra casa, è possibile non solo risparmiare energia, e quindi tener sempre presente i consumi della nostra bolletta elettrica, ma anche trarre diretto beneficio. Un costante controllo dei consumi comporta infatti dei vantaggi anche a livello economico, e quindi direttamente sul nostro portafogli.

Il termine domotica deriva dal greco, ed è composto dall’unione di due diversi sostantivi. Innanzitutto è domos che significa casa e poi ticos, ossia la disciplina che ne studia l’applicazione. Altri ancora ritengono che l’etimologia del termine derivi invece dal francese domotique, contrazione tra il greco domos e poi informatique, cioè l’informatica applicata alla casa.

Ma indipendentemente dall’origine del termine, si tratta di una scienza che ha come scopo quello di migliorare la qualità della vita e della nostra casa, e che unisce diversi aspetti come progettazione, e tecnologia al risparmio di energia.

Tale scienza definita interdisciplinare, mira inoltre a rendere la nostra casa autonoma dal punto di vista gestionale. Con la domotica, la nostra abitazione si trasforma in una “casa intelligente”.

Con un’unica interfaccia offerta da un sistema computerizzato e centralizzato e, con la predisposizione di un impianto ad hoc sarà possibile monitorare anche a distanza uso e consumi di elettrodomestici, ma anche l’illuminazione. Sarà così possibile regolare il funzionamento di diverse apparecchiature e degli elettrodomestici della nostra casa. Un sistema automatizzato che è predisposto per comunicare all’utente ogni cambiamento, con segnali di tipo visivo come luci o conferme sonore, utili soprattutto per i disabili.

Inoltre un sistema domotico è efficiente anche quando siamo fuori casa. Sarà così possibile tenere sempre sotto controllo consumi e accensione o spegnimento dei dispositivi magari quando si è in ufficio, con degli appositi sistemi di comunicazione. Ad esempio il sistema ci potrà avvisare se abbiamo dimenticato ancora accesi degli elettrodomestici, e noi a distanza ne potremmo disporre lo spegnimento.

La gestione e controllo del sistema possono avvenire anche da remoto ad esempio con sms o messaggi di posta elettronica, è possibile fare ricorso anche a router o alla tecnologia wireless. In questo caso reti sicure e protette da eventuali intrusioni esterne. Tale sistema è efficiente anche in termini di sicurezza e protezione della casa da eventuali malintenzionati. Utile e sicuro per il risparmio energetico della tua casa.